Triccheballacche


Triccheballacche‘O triccheballacche è un tipico strumento molto diffuso in tutta l’Italia centro-meridionale che, come molti altri, viene suonato a percussione o a scuotimento.
E’ formato da tre aste di legno, alle cui estremità vi sono altrettanti cilindri di legno che vanno a formare tre “martelli”. Le estremità opposte, invece, sono fissate ad una base che, insieme ad un altra intelaiatura superiore, ne regola e limita l’oscilazione. Ai lati e a volte anche sulla testa dell’asse centrale, sono posti dei piattini di metallo per aumentare il fragore dello strumento.
Il triccheballacche si suona impugnando l’asta centrale e facenso oscillare quelle laterali che, sbattendo tra loro provocano a loro volta il tintinnio dei piattini, in modo da provocare un suono simile a quello del tamburello.
Come in molti altri casi, anche questo strumento, durante le raprresentazioni folkloristiche, viene decorato con nastri e fiocci colorati e, le parti in legno, con fregi e intarsi.

2 commenti su “Triccheballacche

  1. cerco un triccaballacche…vivo negli Stati Uniti. Conoscete un negozio che fa spedizioni?

  2. Conosco un artigiano bravissimo che costruisce triccabballacche e strumenti antichi.
    Vive a Polla (SA)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia