AMMORE CANTA


(E. Murolo, Tagliaferri – 1930)


 
Sole d'abbrile, scétate.
Giá tutt''e stelle mòrono,
scétate!
Famm' 'e ffeneste 'e Napule arapí.
Chien' 'e suspire è ll'aria,
tutte suspire 'e femmene ca,
'mbracci'a me, stanotte, 'int' 'o silenzio,
scurnose e belle, mm'hanno ditto sí.
 
Sole d'aprile, svegliati.
già tutte le stelle muoiono,
svegliati!
Fammi aprire le finestre di Napoli.
L'aria è piena di sospiri,
tutti i sospiri di ragazze che,
tra le mie braccia, stanotte, nel silenzio
pudiche e belle, mi hanno detto sì.
 
Pe' chi canto?
E chi só'?
Canto! Canto pe' Napule.
Canto, mme chiammo: "Ammore".
Canto e mme trèmmano,
cchiù ardente e doce,
'e core 'e tutt' 'o munno 'int'a stu core.
'E vvoce 'e tutt''o munno 'int'a 'sta voce.
 
Per chi canto?
E chi sono?
Canto! Canto per Napoli.
Canto, mi chiamano: "Amore".
Canto e mi tremano,
più ardenti e dolci,
i cuori di tutto il mondo in questo cuore.
Le voci di tutto il mondo in questa voce.
 
'O sole sponta.
Scétate cu 'sta canzone, oje Napule,
scétate!
Chi è 'nnammurato nun ha da durmí!
Tutt' 'e ccampane sonano,
tutt' 'e ffeneste lùceno.
Faccelle 'e suonno, 'mmiez'ê rrose e a ll'èllera,
s'affacciano, 'ncantate, pe' sentí.
 
Il sole spunta.
Svegliati con questa canzone, oh Napoli,
svegliati!
Chi è innamorato non deve dormire.
Tutte le campane suonano,
tutte le finestre luccicano.
Facce assonnate, tra le rose e edera,
si affacciano, incantate, per ascoltare.
 
Pe' chi canto?
E chi só'?
Canto! Canto pe' Napule.
Canto, mme chiammo: "Ammore".
Canto e mme trèmmano,
cchiù ardente e doce,
'e core 'e tutt' 'o munno 'int'a stu core.
'E vvoce 'e tutt''o munno 'int'a 'sta voce.
Per chi canto?
E chi sono?
Canto! Canto per Napoli.
Canto, mi chiamano: "Amore".
Canto e mi tremano,
più ardenti e dolci,
i cuori di tutto il mondo in questo cuore.
Le voci di tutto il mondo in questa voce.

Un commento su “Ammore canta

  1. Tutte le canzoni di Murolo Tagliaferri sono eccellenti. Ma Mandulinata a Napule e Napoli canta sono davvero insuperabili, uniche . Non trovo parole adatte , ma quando le canto, poco ci manca che vengo meno in quanto la bellezza musicale in esse racchiuse vincono ogni contatto con la realtà che mi circonda . Il mio desiderio è incontrarli nella AL DILA’

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia