COMM' 'O ZZUCCARO


(Ferraro, Correa, P. E. Fonzo – 1906)


 
Chi dice ca ll'ammore
è nu veleno amaro,
o è nato senza core
o nn'ha saputo amá.
Dincello tu, Marí',
ll'ammore che cos'è,
che mette 'mpietto a te,
'mpietto a me,
dincello tu Marí.
 
Chi dice che l'amore
è un veleno amaro
o è nato senza cuore
o non ha saputo amare.
Diglielo tu, Maria,
l'amore che cos'è
cosa mette in petto a te,
in petto a me,
diglielo tu, Maria.
 
Ll'ammore è comm' 'o zzuccaro,
ll'ammore è comm' 'o mmèle,
s'ha da sapé ausá
si te vuó' cunzulá.
 
L'amore è come lo zucchero,
l'amore è come il miele,
si deve saper usare
se ti vuoi consolare.
 
Na vocca e n'ata vocca
ch' 'a passione attacca,
te fanno assaje cchiù ricco
'e tuttuquante 'e rre.
Dincello tu, Marí',
'sta vocca toja che fa
quanno, abbracciata a me,
tutt'a me,
mm' 'a viene a dá, Marí'.
 
Una bocca e un'altra bocca
che la passione attacca,
ti fanno molto più ricco
di tutti i re.
Diglielo tu, Maria,
questa bocca tua che fa
quando, abbracciata a me,
tutta a me,
me la vieni a dare, Maria.
 
Ll'ammore è comm' 'o zzuccaro,
……………………………………..
 
L'amore è come lo zucchero,
………………………………….
 
Nu core e n'atu core
ca squagliano d'ammore,
quanta capolavore
te sanno cumbiná.
Dincello tu, Marí',
stu core tujo che fa
quanno, aunito a me,
'mpietto a me
se vò' 'mpizzá, Marí'.
 
Un cuore e un altro cuore
che si sciolgono d'amore,
quanti capolavori
ti sanno combinare.
Diglielo tu, Maria,
questo cuore tuo che fa
quando, unito a me,
in petto a me
vuole entrare, Maria.
 
Ll'ammore è comm' 'o zzuccaro,
……………………………………..
L'amore è come lo zucchero,
………………………………….

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia