CORE 'NGRATO


(Cardillo, Coldiferro – 1911)


 
Catarí', Catarí',
pecché mm' 'e ddice sti pparole amare?
Pecché mme parle e 'o core mme turmiente
Catarí'?
Nun te scurdá ca t'aggio dato 'o core, Catarí',
nun te scurdá.
Catarí',
Catarí', che vène a dicere
stu pparlá ca mme dá spáseme?
Tu nun ce pienze a stu dulore mio?
Tu nun ce pienze, tu nun te ne cure.
 
Caterina, Caterina,
Perché mi dici queste parole amare?
Perché mi parli e il cuore mi tormenti,
Caterina?
Non ti dimenticare che ti ho dato il cuore, Caterina,
non ti dimenticare.
Caterina,
Caterina, che significa
questo parlare che mi procura ansie?
Tu non pensi a questo mio dolore?
Tu non ci pensi, tu non ti preoccupi.
 
Core, core 'ngrato,
t'hê pigliato 'a vita mia.
Tutto è passato
e nun ce pienze cchiù.
 
Cuore, cuore ingrato
ti sei presa la mia vita.
Tutto è passato
e non ci pensi più.
 
Catarí', Catarí',
tu nun 'o ssaje ca fino e 'int'a na chiesa
io só' trasuto e aggiu pregato a Dio,
Catarí'.
E ll'aggio ditto pure a 'o cunfessore:
"Io stó' a murí
pe' chella llá.
Stó' a suffrí,
stó' a suffrí nun se pò credere,
stó' a suffrí tutte li strazie".
E 'o cunfessore, ch'è perzona santa,
mm'ha ditto: "Figliu mio lássala stá,
lássala stá".
 
Caterina, Caterina,
tu non sai che perfino in una chiesa
sono entrato ed ho pregato Dio,
Caterina.
E ho detto anche al confessore:
"Sto morendo
per quella là.
Sto soffrendo,
sto soffrendo non si può credere,
sto soffrendo tutte le pene".
E il confessore, che è una santa persona,
mi ha detto: "Figlio mio lasciala stare,
lasciala stare".
 
Core, core 'ngrato,
t'hê pigliato 'a vita mia.
Tutto è passato
e nun ce pienze cchiù.
Cuore, cuore ingrato
ti sei presa la mia vita.
Tutto è passato
e non ci pensi più.

Un commento su “Core ‘ngrato

  1. Veramente mi fa sbattere il cuore queste canzione sonno cosi belle , pecato che in italia non si sentano cuasi , sonno antigue io ce lo nel cuore e nella mente di cuanto era picola grazie per farmele leggere

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia