MARGELLINA


(E. Bonagura, Rendine – 1952)


 
Na rezza torna e parte na canzone
quanno na mana ajuta n'ata mana.
E manna, manna, manna,
stu mare quanno aónna
e dice: "Mo cuntento te puó' stá,
marená'".
 
Una rete torna e parte una canzone
quando una mano aiuta un'altra mano.
E manda, manda, manda,
questo mare quando si agita
e dice: "Ora puoi essere contento,
marinaio.
 
Margellina, Margellina
d' 'e marenare,
d' 'e pparanze sott' 'o sole,
d' 'e vvoce a mare.
Pe' tutt' 'e ccoppie abbracciate
che saje fá,
che saje fá.
Chi ll'affitta sti vvarche a ll'ammore,
si' tu Margellina
d' 'e marenare.
 
Mergellina, Mergellina
dei marinai,
delle paranze sotto il sole
delle voci in mare.
Per tutte le coppie abbracciate
che sai fare,
che sai fare.
Chi affitta queste barche all'amore,
sei tu Mergellina
dei marinai.
 
Corrono 'e vvarche addó' s'affonna 'a luna,
a nomme 'e Mamma bella d' 'a Catena.
Se ménano 'int' 'e vuzze1,
se fermano 'int' 'e rrezze,
stelle ca só' cadute pe' chiammá:
"Marená'".
 
Corrono le barche dove affonda la luna
al nome della Madonna bella della Catena.
Si buttano tra i gozzi1,
si fermano tra le reti,
stelle che sono cadute per chiamare:
"Marinai".
 
Margellina, Margellina
……………………….
 
Mergellina, Mergellina
………………………..
 
Varca, varca, varca, varca.
Pure ll'ùrdema coppia ch'è scesa
se sta pe' 'mbarcá.
Margellina d' 'e marenare.
Barca, barca, barca, barca
anche l'ultima coppia che è scesa
si sta per imbarcare.
Mergellina dei marinai.


1 Il gozzo (in dialetto vuzzo) è una piccola imbarcazione a remi usata nella pesca locale dal XVII secolo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia