NDRINGHETE NDRA'


(Cinquegrana, De Gregorio - 1895)


 
Carmenella è na bella figliola.
Vénne ll'acqua gelata â stagione.
Gelata, â stagione.
Gelata, â stagione.
 
Carmelina è una bella figliola.
Vende l'acqua gelata in estate.
Gelata, in estate
Gelata, in estate.
 
Comme spriémme stu bellu limone,
tu mme spriémme stu core, Carmè'.
Stu core, Carmè'.
Stu core, Carmè'.
 
Come spremi questo bel limone,
tu spremi questo cuore, Carmela.
Questo cuore, Carmela.
Questo cuore, Carmela.
 
Tutt' 'a vònno a 'sta bella acquajola1,
ma nisciuno s' 'a piglia, pecché?

Tutt' 'a vònno a 'sta bella acquajola,
ma nisciuno s' 'a piglia, pecché?
 
Tutti la vogliono questa bella acquaiola1,
ma nessuno la prende, perchè?

Tutti la vogliono questa bella acquaiola,
ma nessuno la prende, perchè?
 
E pecché? Pecché ndrínghete ndrà,
'mmiez'ô mare nu scoglio nce sta,
tutte vènono a bevere ccà
pecché ndrínghete, ndrínghete, ndrà.
 
E perchè? Perchè ndrínghete ndrà,
in mezzo al mare c'è uno scoglio,
tutti vengono a a bere qua
perchè ndrínghete, ndrínghete, ndrà.
 
Dint' 'e ffeste, nu giovane 'e fore,
ll'ha veduta e s'è fatto tantillo.
S'è fatto tantillo.
S'è fatto tantillo.
 
Dalle finestre, un giovane forestiero,
l'ha vista e si è fatto piccolino.
Si è fatto piccolino.
Si è fatto piccolino.
 
S'è scurdato 'e mammélla e tatillo
e a 'o paese nun vò' cchiù turnà.
Nun vò' cchiù turnà.
Nun vò' cchiù turnà.
 
Si è dimenticato di mammina e paparino
e al paese non vuole più tornare.
Non vuole più tornare.
Non vuole più tornare.
 
Carmenè' ve vulesse spusare.
Giuvinò', nun è cosa, pecché…

Carmenè' ve vulesse spusare.
Giuvinò', nun è cosa, pecché…
 
Carmela vi vorrei sposare.
Giovanotto, non è cosa, perchè…

Carmela vi vorrei sposare.
Giovanotto, non è cosa, perchè…
 
pecché? Pecché ndrínghete ndrà,
……………………………………….
 
E perchè? Perchè ndrínghete ndrà,
…………………………………………
 
E' passato nu bellu surdato,
s'è fermato vicino a Carmela.
Vicino a Carmela.
Vicino a Carmela.
 
E' passato un bel soldato,
si è fermato vicino a Carmela.
Vicino a Carmela.
Vicino a Carmela.
 
Sta manella 'int'a ll'acqua se gela,
si mm' 'a stienne t' 'a 'nfoco Carmè'.
T' 'a 'nfoco Carmè'.
T' 'a 'nfoco Carmè'.
 
Questa manina nell'acqua si gela,
se me la stendi te la infuoco Carmela.
Te la infuoco Carmela.
Te la infuoco Carmela.
 
Mo fernesco sta ferma e te sposo.
Capurá' nun è cosa, pecché…

Mo fernesco sta ferma e te sposo.
Capurá' nun è cosa, pecché…
 
Ora finisco la ferma e ti sposo.
Caporale non si può fare, perchè…

Ora finisco la ferma e ti sposo.
Caporale non si può fare, perchè…
 
E pecché? Pecché ndrínghete ndrà,
………………………………………….
 
E perchè? Perchè ndrínghete ndrà,
…………………………………………
 
Ma tenesse 'o marito 'ngalera?
Carmenella nun è mmaretata.
Nun è mmaretata.
Nun è mmaretata.
 
Ma avesse il marito in galera?
Carmelina non è sposata.
Non è sposata.
Non è sposata.
 
Ma tenesse 'a parola 'mpignata?
Carmenella ll'ammore nun fa.
Ll'ammore nun fa.
Ll'ammore nun fa.
 
Ma avesse già la promessa di matrimonio?
Carmela non è fidanzata.
Non è fidanzata.
Non è fidanzata.
 
Ma ched è, nun lle giova 'o marito?
Ma pecché nun se vò' mmaretà?

Ma ched è, nun lle giova 'o marito?
Ma pecché nun se vò' mmaretà?
 
Ma cosa c'è, non le serve un marito?
Ma perchè non si vuole sposare?

Ma cosa c'è, non le serve un marito?
Ma perchè non si vuole sposare?
 
E pecché? Pecché ndrínghete ndrà,
………………………………………….
E perchè? Perchè ndrínghete ndrà,
…………………………………………


1 Le acquaiole erano venditrice di acqua sulfuria, con i loro banchetti ornati di limoni, aranci e vari tipi di foglie.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia