PASQUALE MILITARE


(De Gregorio, Rendine – 1953)


 
Mio caro amore,
ti scrivo la presente
col grado militare di sergente.
Ma non per dire,
cu sti gallune 'argiento,
ho conquistato tutta la città.
 
Mio caro amore,
ti scrivo la presente
col grado militare di sergente.
Ma non per dire,
cu questi galloni argentati,
ho conquistato tutta la città.
 
A parte la divisa,
il tuo Pasquale,
ha fatto, anche in borghese,
sempe 'e ffemmene 'ncantà.
 
A parte la divisa,
il tuo Pasquale,
ha fatto, anche in borghese,
sempre le donne incantare.
 
Sarrà
ca sóngo 'e Napule?
Sarrà,
chi sa pecché?
Sapisse chesti ffemmene
che festa fanno a me
appena ca mme vedono
p' 'a strada accumparé.
Carmè', tu ll'hê 'a vedé.
Nun è p' 'o ffà sapé,
chi mme dà nu pezzechillo,
chi mme dice 'a parulella,
ma Pasquale non si molla
pecché penza sulo a te.
 
Sarà
che sono di Napoli?
Sarà,
chi sa perché?
Sapesse queste donne
che festa fanno a me
appena mi vedono
per la strada comparire.
Carmela, tu le devi vedere.
Non è per farlo sapere,
chi mi dà un pizzicotto,
chi mi dice una parolina,
ma Pasquale non si molla
perché pensa solo a te.
 
Carmela cara,
si pure stó' a Torino,
io tengo 'nnanz'a ll'uocchie
San Martino.
E tutt' 'e ssere,
ll'avoto a cuncertino
e 'o Vommero mm' 'o faccio venì ccà.
 
Carmela cara,
anche se sto a Torino,
ho davanti agli occhi
San Martino.
E tutte le sere,
diventa un'orchestrina,
e il Vomero me lo faccio arrivare qua.
 
Non essere gelosa
del tuo Pasquale,
me penza ca sti ccose,
chi è surdato, ll'ha da fà.
 
Non essere gelosa
del tuo Pasquale,
me pensa che queste cose,
chi è soldato, le deve fare.
 
Sarrà
…….
 
Sarà
……
 
Sapisse chesti ffemmene
che festa fanno a me,
appena ca mme vedono
p' 'a strada accumparé.
Carmè', tu ll'hê 'a vedé.
Nun è p' 'o ffà sapé.
Che te fanno sti rragazze,
pe' pigliarme dint' 'a rezza,
ma Pasquale è una fortezza
riservata solo a te.
Sapessi queste donne
che festa fanno a me
appena mi vedono
per la strada comparire.
Carmela, tu le devi vedere.
Non è per farlo sapere.
Che fanno queste ragazze,
per prendermi nella rete,
ma Pasquale è una fortezza
riservata solo a te.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia