PISCATURELLA


(Pisano, Alfieri – 1956)


 
Pare na Sarracéna
cu st'uocchie nire
e 'sta vucchella rossa
comm' 'o ffuoco.
Si' nata 'nterr'â rena 'e Margellina
ma tiene 'e sentimente 'e na regina.
E puorte 'ncuollo nu prufumo 'e mare
meglio 'e ll'addore 'e tutt' 'e prufumiere.
 
Sembra una saracena
con questi occhi neri
e questa bocca rossa
come il fuoco.
Sei nata sulla spiaggia di Mergellina
ma hai i sentimenti di una regina.
E porti addosso un profumo di mare
migliore dell'odore di tutte le profumerie.
 
Ohé,
Piscaturella,
ohé.
Mme faccio piscatore
pe' mm'arrubbà stu core.
Nun cerco tesore,
nun cerco ricchezza,
mm'abbasta na varca,
mm'abbasta na rezza
e ll'ammore cu te.
 
Ohè,
Pescatrice,
ohè.
Divento pescatore
per rubarmi questo cuore.
Non cerco tesori,
non cerco ricchezza,
mi basta una barca,
mi basta una rete
e l'amore con te.
 
Certo, dint'a 'sta rezza
che tire 'a mare,
na vota 'e chesta truvarraje
stu core.
E pigliatillo, oje bella, t'appartiene,
nun mme fà' cchiù suffrì turmiente e pene.
Tu si' pe' me patrona e 'nnammurata
e io sóngo 'o schiavo tujo pe' tutt' 'a vita.
 
Certo, in questa rete
che tiri in mare,
una volta di queste troverai
questo cuore.
E prenditelo, oh bella, ti appartiene,
non mi far più soffrire tormenti e pene.
Tu sei per me padrona e fidanzata
e io sono il tuo schiavo per tutta la vita.
 
Ohé,
Piscaturella,
…………….
 
Ohè,
Pescatrice,
……………
 
Mme faccio piscatore
pe' mm'arrubbà stu core.
Nun cerco tesore,
nun cerco ricchezza,
mm'abbasta na varca,
ll'azzurro d' 'o cielo
e ll'ammore cu te.
Divento pescatore
per rubarmi questo cuore.
Non cerco tesori,
non cerco ricchezza,
mi basta una barca,
l'azzurro del cielo
e l'amore con te.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia