QUANNO STAJE CU'MME'


(N. Oliviero – 1952)


 
Viene, viene,
nun farme cchiù aspettà.
Torna, torna,
che smania 'e t'abbraccià.
N'ata vota 'int'a sti bbraccia,
'nnammurata,
te voglio tené.
 
Vieni, vieni,
non farmi più aspettare.
Torna, torna,
che voglia di abbracciarti.
Un'altra volta tra queste braccia,
innamorata,
ti voglio tenere.
 
Quanno tu staje cu'mmé
'ncopp'a stu core,
io già sento ca moro
si perdo a te.
Vita mia, vita mia,
chi mme cunzola,
gioja mia, gioja mia,
senza 'e te?
Quanno tu staje cu'mmé
dint'a sti bbraccia,
t'accarezzo 'sta faccia
e,'nziem'a te,
doce è 'ammore,
doce è 'ammore,
quanno tu staje
'ncopp'a stu core.
 
Quando tu stai con me
su questo cuore,
io già sento che muoio
se perdo te.
Vita mia, vita mia,
chi mi consola,
gioia mia, gioia mia,
senza di te?
Quando tu stai con me
tra queste braccia,
ti accarezzo questa faccia
e, insieme a te,
dolce è l'amore,
dolce è l'amore,
quando tu stai
su questo cuore.
 
Siente, siente
'a musica d' 'o mare?
Guarda, guarda
na vela già scumpare.
E si tu mme staje vicina,
chistu core
felice sarrà.
 
Senti, senti
la musica del mare?
Guarda, guarda
una vela già scompare.
E se tu mi stai vicina,
questo cuore
più felice sarà.
 
Quanno tu staje cu'mmé
…………………………….
Quando tu stai con me
…………………………..

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia