SI TU NENNA MM'AMAVE N'AUTR'ANNO


(1700 ca)


 
Si tu, nenna, mm'amave n'autr'anno
quanta cose avive da me.
Mo che saccio ca tutte te sanno,
statte bona e governate.
 
Se tu, bimba, m'avessi amato un altro anno
quante cose avresti avuto da me.
Ora che so che tutti ti conoscono,
stai buona e controllati.
 
Le cauzette de lana de Spagna
avéa fatto venire pe' te.
Ma scoperta ch'aggio la magagna,
statte bona e governate.
 
Le calze di lana di Spagna
avrei fatto arrivare per te.
Ma ora che ho scoperto la magagna,
stai buona e controllati.
 
Chill'acciso e 'mpesillo d'ammore,
ogne ghiuorno mme parla de te.
Ma tu tiene già fauzo lo core.
Statte bona e governate.
 
Quell'amore ucciso e inutile,
ogni giorno mi parla di te.
Ma tu hai già falso il cuore.
Stai buona e controllati.
 
La matina, lo juorno, la sera,
promettiste de stare co'mmé.
Ma tu si' na votabannèra,
statte bona e governate.
La mattina, il giorno, la sera,
hai promesso di stare con me.
Ma tu sei una voltabandiera,
stai buona e controllati.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia