STRADA 'NFOSA


(D. Modugno – 1957)


 
Mme dice:
"Nun só' fatta pe'tté"
e t'annascunne 'a faccia,
pecché?
'Sta lacrema lucente che vò'?
 
Mi dici:
"Non sono fatta per te"
e ti nascondi la faccia,
perchè?
Questa lacrima lucente cosa vuole?
 
'Mmiez'a na strada 'nfosa,
ce simmo ditte "Addio".
Sola, pe' n'ata via,
te veco partì.
'Mmiez'a na strada 'nfosa,
chiagnenno, mm'hê vasato
e io, ca mme ne moro,
te lasso partì.
Pecché
tu vuó' restà, ma te ne vaje?
Pecché
te voglio bene e dico "Va'"?
'Mmiez'a na strada 'nfosa,
sulo, comm'a na vota,
sulo, cu stu destino
ca mo vò' accussì.
 
In una strada bagnata,
ci siamo detti "Addio".
Sola, per un'altra via,
ti vedo partire.
In una strada bagnata,
piangendo, mi hai baciato
e io, che muoio,
ti lascio partire.
Perchè
Tu vuoi rimanere, ma te ne vai?
Perchè
ti voglio bene dico "Vai"?
In questa strada bagnata,
solo, come a una vola,
solo, con questo destino
che mi vuole così.
 
Pecché
mm'hê ditto addio,
pecché?
Na vota ire felice cu'mmé
e mo nun ce capimmo cchiù.
 
Perchè
mi hai detto addio,
perchè?
Una volta eri felice con me
e ora non ci capiamo più.
 
'Mmiez'a na strada 'nfosa,
……………………………..

Sulo cu stu destino,
ca mo, vò' accussì.
In una strada bagnata,
……………………………..

Solo, con questo destino
che mi vuole così.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia