TATONNO SE NE VA


(Bovio, Valente – 1923)


 
Addio fanciulle care,
domani mme ne vo.
Mme vesto 'a militare
cu sciabbola e sciaccò1.
 
Addio fanciulle care,
domani me ne vado.
Mi vesto da militare
con sciabola e shako1.
 
Mettitece 'a "Si-loca"
'nfacci'a stu core vuosto,
pe' bia ca cedo il posto
pure a chi nun 'o vò'.
 
Metteteci "affittasi"
su questo vostro cuore,
visto che cedo il posto
anche a chi non lo vuole.
 
Nannì', miéttete a chiagnere,
'Ntunè', vásame 'nfaccia,
Rusí', damme nu pìzzeco,
Carmè', càdeme 'mbraccia.

Tatonno se ne va.
Tatonno se ne va.
 
Anna, mettiti a piangere,
Antonietta, baciami,
Rosa, dammi un pizzicotto,
Carmela, cadi tra le mie braccia.

Salvatore se ne va.
Salvatore se ne va.
 
In faccia a nu cuscritto,
ca nu cuscritto i' só',
'o generale ha ditto:
"Sciglie: che grado vuó'?
 
Di fronte ad un coscritto,
e anch'io sono un coscritto,
il generale ha detto:
"Scegli: che grado vuoi?
 
Vuó' nove o diece frise?
T' 'e mmetto 'ncopp' 'o vraccio.
Tu si' n'amico, e i' faccio
chello ca non si puó".
 
Vuoi nove o dieci fregi?
Te li metto sul braccio.
Tu sei un amico, e io faccio
quello che non si può".
 
Nannì', miéttete a chiagnere,
………………………………….
 
Anna, mettiti a piangere,
…………………………….
 
Mannaggia ca na guerra
'stavota nun se fa.
Se no tutta la Terra
vorrebbe fà tremmà.
 
Sfortuna che una guerra
stavolta non si fa.
Se no tutta la Terra
vorrebbe far tremare.
 
Fra un anno a la stazione
venite tuttuquante.
Col grado di trabante2
Tatònno tornerà.
 
Fra un anno alla stazione
venite tutte.
Col grado di trabante2
Salvatore tornerà.
 
Nannì', miéttete a chiagnere,
………………………………….
Anna, mettiti a piangere,
…………………………….


1 Copricapo militare del '700 usato per la prima volta dall'esercito austriaco e, poi, imitato anche dagli altri eserciti. 2 Soldato armato di alabarda, facente parte della guardia degli imperatori tedeschi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia