VICINO A TE


(P. De Filippo – 1966)


 
Marì', Marì',
vurria ca 'o tiempo nun passasse maje,
quanno tu staje
vicino a me.
Marì', Marì',
se fermasse quanno 'a vocca toja,
vasanno 'a mia,
ammore mio,
stu core 'mpietto, frèmmere mme fa.
Vicino a te,
sempe cu'tté.
Na vita sana,
n'eternità.
'Nfacci'a stu mare
verde curallo,
sott'a stu cielo
puntiato 'e stelle,
io te vurrìa
tené abbracciata,
ànema mia.
Vicino a te,
sempe cu'tté.
 
Maria, Maria,
vorrei che il tempo non passasse mai,
quando stai
vicino a me.
Maria, Maria,
si fermasse quando la tua bocca,
baciando la mia,
amore mio,
questo cuore in petto, mi fa fremere.
Vicino a te,
sempre con te.
Una vita intera,
una eternità.
Di fronte a questo mare
verde corallo,
sotto a questo cielo
pieno di stelle,
io ti vorrei
tenere abbracciata,
anima mia.
vicino a te,
sempre con te.
 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia