Domenica 20/10/2002 – Ottava giornata -
 
Protti è infallibile e Dionigi non incide.
Il Livorno passa a Napoli e mette in crisi la squadra di Colomba.
 
NAPOLI – LIVORNO 0 – 1 (18832 spettatori)

NAPOLI (3-5-2): Mancini, Troise, Baldini, Bonomi, Bocchetti,Ferrarese (26'st Sesa), Vidigal, Husain (13'st Saber), Montezine, Floro Flores (13'st Dionigi), Stellone.
Panchina: Storari, Stendardo, Platone, Mancino. All. Colomba.
LIVORNO (4-4-2): Amelia, Melara, Fanucci, Vanigli (41'st Mezzanotti), Doga, Piovani (13'st Balleri), Saverino, Bortolazzi, Ruotolo (21'st Ciaramitaro), Enyinnaya, Protti.
Panchina: Aldegani, Gelsi, Biliotti, Danielevicius. All. Donadoni.

MARCATORI: 13'pt Protti.

Numero di Protti in dribbling sulla sinistra, incauto e superficiale Bonomi, uguale e preciso come Nesta contro la Jugoslavia. Il fallo da rigore a riparare l'aggiramento fallito. Esemplare Protti dal dischetto, nella stessa porta fatale al suo allenatore Donadoni contro l'Argentina a Italia '90. Livorno in vantaggio al 13'pt, il Napoli ha picchiato il capo contro il conseguente, insuperabile muro allestito da Donadoni. Solo cocciuti e inutili cross napoletani, errori su errori, totale l'assenza di lucidità, di idee, di gioco. Forse il peggiore Napoli degli ultimi anni. L'anticalcio per trequarti di partita: tutto sbagliato, tutto da rifare, avrebbe commentato il buon Gino Bartali.
Infortunio a Vanigli, Donadoni costretto a riassettare la difesa: Melara centrale, Mezzanotti esterno. Senza alcun esito le opinabili sostituzioni di Colomba, nell'intento non riuscito di allargare il gioco sulle fasce. Dionigi finalmente in campo al 13'st. Disapprovata dal pubblico la sostituzione di Floro Flores, autore delle prime due conclusioni napoletane. Nessuna vera palla-gol del Napoli, da un'incornata ravvicinata di Husain l'unico brivido.
Livorno costantemente in pressing; ridicoli risultati ha prodotto la monotona pressione del Napoli, risparmiato da Enyinnaya nel finale. Il mancato raddoppio ad annunciare la festa livornese: sono arrivati in 1500 da Livorno, hanno tifato, urlato, e gioito. Napoli contestato dal suo pubblico: bruciate un centinaio di poltrone dello stadio.
 
MANCINI 6
TROISE 5
BALDINI 5
BONOMI 5
BOCCHETTI 5
FERRARESE 4.5 (26'st Sesa sv)
VIDIGAL 5.5
HUSAIN 5.5 (13'st Saber 5.5)
MONTEZINE 4.5
FLORO FLORES 5.5 (13'st Dionigi 5.5)
STELLONE 5.5

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia