Sabato 10/02/2007 – Ventitreesima giornata -
 
Napoli primo con Sosa.
S.Paolo vuoto: gol del Pampa, Reja aggancia la Juve. Espulso Calaiò.
 
NAPOLI – PIACENZA 1 – 0 (a porte chiuse)

Arbitro: Marelli di Como.
Guardalinee: Nicoletti e Romagnoli.

NAPOLI (3-5-2): Iezzo, Cannavaro, Maldonado, Domizzi, Grava, Dalla Bona (29'st Trotta) Gatti (1'st Sosa), Bogliacino, Savini, De Zerbi, Calaiò (39'st Montervino).
Panchina: Gianello, Giubilato, Rullo, Amodio. All. Reja.
PIACENZA (4-3-3): Coppola, Nef, Campanaro, Iorio, Anaclerio, Riccio, Patrascu, Nocerino, Stamilla (38'st Degano), Simon (20'st Cacia), Rantier (33'st Lazzari).
Panchina: Cassano, Olivi, Gemiti, Gobatto. All. Inchini.

MARCATORI: 38’st Sosa.

Che pomeriggio strano al San Paolo: in un clima spettrale il Napoli riesce a trovare il guizzo per domare un tenace Piacenza ma non può gustarsi appieno il primo posto in classifica. Sugli spalti, infatti, si coglie la desolazione di un impianto vuoto, senza calore e colori, senza quella cornice che rende lo stadio di Napoli una perenne Piedigrotta.
Esultano così solo i calciatori in campo e si colgono a malapena gli applausi di quei pochi eletti ammessi nella lista presentata alle forze di Polizia, una settantina di persone in tutto (dirigenti e parenti dei giocatori). Pomeriggio reso ancora più strano dal giallo scoppiato durante l’intervallo. A Reja fanno notare in tempo che Bucchi non è nella lista consegnata all’arbitro, entra così Sosa che oltre ad impedire la sconfitta a tavolino risolve anche la partita e regala un primo posto che fa gioire e fa rabbia al tempo stesso. Fa gioire i milioni di napoletani che hanno visto la loro squadra agguantare la Juve in cima alla classifica ma fa arrabbiare i ventimila abbonati che si sono visti privare di un loro diritto, coloro che avrebbero voluto assistere dal vivo alla gara, lo stesso De Laurentiis rimasto lontano dal San Paolo per solidarietà con i tifosi ingiustamente penalizzati. E la rabbia è aumentata per quell’espulsione di Calaiò rimediata ad un minuto dal termine per un maledetto equivoco. La frase ingiuriosa sarebbe stata rivolta ad un avversario entrato duramente su un compagno e non verso l’arbitro. Probabilmente con gli spalti pieni, non si sarebbe neanche sentito quello sfogo. L’attaccante salterà ora l’ennesima partita per squalifica. Si danna l’anima, invece, il Piacenza. Domina il Napoli per tutto il primo tempo. Divora almeno tre nitide occasioni da gol: una con Campagnaro, un’altra con Riccio, un’altra ancora con Rantier. Si salva poi grazie a Coppola su una incursione di Calaiò ma nulla può fare quando Grava va in sovrapposizione a Trotta, serve al centro per la testa di Sosa che realizza un gol che vale oro.
Il Napoli dà una dimostrazione di carattere proprio nel giorno in cui deve fare a meno dell’apporto del suo pubblico. Gioca a rit­mo blando nella prima parte, soffre il pressing del Piacenza, non riesce a trovare la concentrazione per tentare l’affondo. De Zerbi e Calaiò cascano puntualmente nella trappola del fuorigioco, nè dalle retrovie parte l’inseri­mento opportuno. Nella ripresa, Reja ha l’umiltà di cambiare pelle ai suoi: sposta Domizzi in cabina di regia, inserisce Sosa tra De Zerbi e Calaiò, arretra Grava e Savini sulla li­nea di difesa. Dispone il Napoli in maniera speculare all’avversario. Poi fa entrare anche Trotta. Ed al 36', nell’unica sovrapposizione della gara, nell’unica verticalizzazione degna di nota, sblocca il risultato. Appellarsi alla fortuna sembra riduttivo per una squadra che nonostante la mancanza di incitamento del proprio pubblico ce l’ha messa tutta per far sua la gara.
Nel pomeriggio strano del San Paolo, il Napoli ha anche sfatato un tabù: mai gli era riuscito di vincere giocando a porte chiuse nella sua storia. Ma immaginare un altro pomeriggio simile è impensabile: Fuorigrotta senza pubblico ha regalato un senso di vuoto anche ai calciatori.
 
IEZZO 6.5
MALDONADO 6
CANNAVARO 6
DOMIZZI 6
GRAVA 6.5
DALLA BONA 6 (29'st Trotta sv)
GATTI 5.5 (1'st Sosa 6.5)
BOGLIACINO 6 (30'st Rullo sv)
SAVINI 6
DE ZERBI 6
CALAIO' 6 (39'st Montervino sv)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia