14ª GIORNATA

Di Natale affonda il Napoli

Seconda sconfitta esterna consecutiva per il Napoli. Hamsik sbaglia un rigore

serieA
dom 28/11/10

UDINESE

NAPOLI

stadio Friuli
15087 spettatori
udinese napoli  
arbitro Romeo 5.5
guardalinee Giachero – Comito
quarto uomo Tommasi

3

1

 
     
gol 16′pt Di Natale (r) gol 13′st Hamsik  
gol 45′pt Di Natale ammonizione De Sanctis  
gol 12′st Di Natale ammonizione Maggio  
ammonizione Pinzi ammonizione Cannavaro  
ammonizione Benathia ammonizione Gargano  
ammonizione Domizzi  

UDINESE (3-4-1-2): Handanovic, Benatia, Zapata, Domizzi, Isla, Inler, Asamoah, Armero, Pinzi, Sanchez, Di Natale (25′st Denis).
Panchina: Belardi, Angella, Badu, Coda, Floro Flores, Corradi. Allenatore: Guidolin.
NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis, Santacroce (29′st Dumitru), Cannavaro, Campagnaro, Maggio, Pazienza (21′st Maiello), Gargano, Dossena (8′st Vitale), Hansik, Lavezzi, Cavani.
Panchina: Iezzo, Grava, Cribari, Zuniga. Allenatore: Mazzarri.


Seconda sconfitta consecutiva in trasferta per il Napoli, affossato da una grande prestazione di un partenopeo DOC come Di Natale (che non esulta dopo i suoi gol), autore di una tripletta.
Il Napoli ripropone gli stessi undici che una settimana prima hanno affossato il Bologna, mentre l’Udinese rinuncia a Floro Flores e sposta in posizione più avanzata Sanchez. Ed è proprio quest’ultimo che al 14′, dopo un iniziale periodo di studio, scatta sul filo del fuorigioco, in posizione defilata, elude l’intervento di De Sanctis in uscita (un po’ avventata) e si procura il calcio di rigore che Di Natale trasforma senza problemi. A questo punto l’Udinese abbassa un po’ il proprio baricentro e il Napoli guadagna metri di campo, ma le condizioni del terreno di gioco non favoriscono le manovre dei partenopei che solo al 31′ si rendono pericolosi con un tiro di Hamsik che finisce a lato. Al 44′, però, sale ancora in cattedra Di Natale, che con un tiro di esterno destro da quasi 30 metri, mette il pallone sotto l’incrocio dei pali, dove il portiere azzurro non può arrivare.
Nel secondo tempo il Napoli sembra entrare in campo deciso a ribaltare il risultato e, già al 7′, si rende pericolo con Hamsik che, imbeccato da Cavani, spedisce il pallone di poco a lato da buona posizione. Al 12′, però, arriva il terzo gol di Di Natale: da calcio d’angolo il giocatore napoletano mira direttamente la porta, Hamsik sarebbe sulla traiettoria, ma liscia il pallone che si infila in rete. Un minuto dopo, lo slovacco si riscatta e poco prima del limite dell’area avversaria, scarica un destro sul quale Handanovic non riesce ad arrivare. Al 18′ si vede anche Lavezzi, ma il suo tiro dal limite viene parato senza difficoltà dal portiere avversario. Un minuto dopo il Napoli avrebbe anche la possibilità di riaprire la partita, con un rigore concesso dall’arbitro per un fallo di Domizzi su Cavani, ma Hamsik si fa respingere il tiro, confermano la sua giornata negativa. I partenopei, comunque non demordono e nei minuti successivi si rendono pericolosi con Cavani e Lavezzi, che, di testa, non riescono ad inquadrare la porta. Fino alla fine il Napoli cerca di segnare il secondo gol, ma i pericoli per Handanovic rimangono davvero pochi e l’Udinese riesce a concludere la partita sul 3-1.
Purtroppo il Napoli sembra tornato quello dell’anno scorso, con prestazioni molto altalenanti, ma la classifica rimane comunque dignitosa. Ora bisogna pensare a preparare la trasferta di Europa League e poi, lunedì, sarà il turno del Palermo.
 
DE SANCTIS 6
SANTACROCE 5.5 (29′st Dumitru sv)
CANNAVARO 6
CAMPAGNARO 5.5
MAGGIO 5
GARGANO 5
PAZIENZA 5 (21′pt Maiello 6)
DOSSENA 5 (8′st Vitale 6)
HAMSIK 5
LAVEZZI 5
CAVANI 5.5
MAZZARRI 5.5

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia