36ª GIORNATA

Il Napoli fa trenta


Trentesima vittoria stagionale per gli azzurri che si qualificano matematicamente ai preliminari di Champions League

serieA
Mar 06/05/14

NAPOLI

CAGLIARI

stadio San Paolo
42013 spettatori
napoli cagliari  
arbitro Ghersini 6.5
guardalinee Longo – De Luca
Rizzoli – Baracani
quarto uomo Marrazzo

3

0

 
     
rete 33′pt Mertens (r) espulsione 8′st Silvestri  
rete 43′pt Pandev ammonizione Conti  
rete 12′st Dzemaili ammonizione Rossettini  
ammonizione Mesto ammonizione Dessena  
ammonizione Britos  

NAPOLI (4-2-3-1): Reina (1′st Colombo) Mesto, Fernandez, Britos, Ghoulam; Inler (18′st Zapata) Dzemaili; Mertens, Hamsik, Callejòn; Pandev (30′st Radosevic).
Panchina: Doblas, Reveillere, Henrique, Maggio, Zuniga, Jorginho, Insigne. Allenatore: Benitez.
CAGLIARI (4-4-2): Silvestri; Murru, Astori, Rossettini, Pisano (30′st Perico); Ibraimi (10′st Avramov), Eriksson, Conti, Dessena; Sau (18′st Avelar), Ibarbo.
Panchina: Cossu, Del Fabro, Loi, Oikonomou, Tabanelli. Allenatore: Pulga.


Trentesima vittoria stagionale per il Napoli che, in una gara senza particolari motivazioni (vista la sconfitta della Fiorentina), ha la meglio su un Cagliari ormai salvo. Si temevano tensioni dopo gli episodi precedenti la finale di Coppa Italia, ma così non è stato e gli azzurri hanno potuto concentrarsi solo sulla partita.
Benitez schiera Pandev al posto di Higuain, infortunato, mentre viene data una possibilità a Britos e Dzemaili che sostituiscono rispettivamente Albiol e Jorginho. Si rivede tra i titolari anche Mesto che, dopo qualche spezzone di partita, ritorna a giocare per la prima volta dall’inizio dopo l’infortunio. Pulga, invece, deve rinunciare a Pinilla, Ekdal, Cabrera e Vecino, occasione per schierare in attacco l’inedita coppia formata da Sau e Ibarbo. A difendere la porta il giovane Marco Silvestri.
Il Napoli parte subito forte e, già al 4’, si rende pericolo con un’azione insistita nell’area avversaria, ma nessuno tra Dzemaili, Mertens, Hamsik e Pandev riescono a trovare il varco giusto per portare in vantaggio i padroni di casa. All’8’ ci prova anche Hamsik da fuori, ma la sua conclusione termina alta sulla traversa. Risponde il Cagliari al 18’, ma il tiro di Murru è parato senza problemi da Reina. Al 27’, ci prova Dzemaili dalla distanza, ma il suo tiro, dopo la deviazione di Silvestri, colpisce la traversa. Al 31’, la svolta: Pandev si libera in area, ma viene trattenuto da Conti. E’ rigore, che Mertens trasforma con un’esecuzione perfetta. Il Napoli continua ad attaccare e, dopo qualche azione pericolosa, riesce a raddoppiare prima della fine del tempo, al 43’, con Pandev che finalizza una bella combinazione con il compagno di squadra Callejon, che gli serve un pallone d’oro a due passi dalla porta.
Ad inizio secondo tempo, il Napoli chiude la pratica. All’8’ Pandev guadagna un altro rigore, causando anche l’espulsione di Silvestri. Hamsik sbaglia il rigore (sulla traversa il suo tiro), ma al 10’ ci pensa Dzemaili ad arrotondare il risultato, lesto ad approfittare di una corta respinta del neo-entrato Avramov su tiro ravvicinato del solito Pandev. A questo punto, Benitez, che già aveva in precedenza sostituito Reina con Colombo (al suo esordio in serie A con gli azzurri a 38 anni), lancia in campo anche Zapata. Il Cagliari non è mai pericoloso e, più di una volta il Napoli va vicino al quarto gol, soprattutto con Hamsik che, nonostante l’impegno, non riesce a trovare la rete. L’ultima occasione è per Zapata che, al 41’, vede il suo tiro respinto da un difensore con Avramov battuto.
Napoli quindi che, come già detto, guadagna la qualificazione matematica ai preliminari per la prossima Champions League. Ora, l’unico pensiero deve essere quello di programmare il futuro e lavorare sulla continuità della squadra che, quest’anno, ha avuto troppe prestazioni altalenanti.
 
REINA 6 (1′st Colombo 6)
MESTO 6
FERNANDEZ 6
BRITOS 6
GHOULAM 6.5
INLER 6.5 (18′st Zapata 6)
DZEMAILI 7
MERTENS 7
HAMSIK 6
CALLEJON 6.5
PANDEV 7.5 (30′st Radosevic sv)
BENITEZ 7

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2016 © Napoligrafia