PASSIONE


musicaErnesto Tagliaferri, Nicola Valente testoLibero Bovio data1934


 
Cchiù luntana mme staje,
cchiù vicina te sento.
Chisà a chistu mumento
tu a che pienze, che faje.
 
Più lontana mi stai,
più vicina ti sento.
Chissà in questo momento
tu a cosa pensi, cosa fai.
 
Tu mm'hê miso 'int'ê vvéne
'nu veleno ch'è doce.
Comme pesa 'sta croce
ca trascino pe tte.
 
Tu mi hai messo nelle vene
un veleno che è dolce.
Come pesa questa croce
che trascino per te.
 
Te voglio, te penzo, te chiammo,
te veco, te sento, te sonno.
 
Ti voglio, ti penso, ti chiamo,
ti vedo, ti sento, ti sogno.
 
E' 'n'anno,
ce pienze ch'è 'n'anno,
ca 'st'uocchie nun ponno
cchiù pace truvà?
 
E' un anno
ci pensi che è un anno,
che questi occhi non possono
trovare più pace?
 
E cammino, cammino,
ma nun saccio addó vaco.
I' sto' sempe 'mbriaco
e nun bevo maje vino.
 
E cammino, cammino,
ma non so dove vado.
Sono sempre ubriaco
e non bevo mai vino.
 
Aggio fatto 'nu vuto
â Madonna d' 'a neve,
si mme passa 'sta freve,
oro e perle lle do'.
 
Ho fatto un voto
alla Madonna della neve,
se mi fa passare questa febbre,
oro e perle le do.
 
Te voglio, te penzo, te chiammo,
te veco, te sento, te sonno.
Ti voglio, ti penso, ti chiamo,
ti vedo, ti sento, ti sogno.

Il brano è una delle canzoni più famose della musica napoletana. Fu eseguita per la prima volta dal tenore Antonio Parisi alla Festa di Piedigrotta. Tra le altre interpretazioni, ricordiamo quelle di Tecla Scarano, Francesco Albanese, Giuseppe Di Stefano, Miranda Martino, Mario Abbate, Mario Lanza, Tito Schipa, Mario Trevi, Lina Sastri, Enzo Gragnaniello, Mina, Teresa De Sio, Luciano Pavarotti, Sergio Bruni e Roberto Murolo. Nel 2010, John Turturro la usa come titolo per il suo documentario sulla musica napoletana, in cui il brano viene eseguito da James Senese.

Un commento su “Passione

  1. QUESTA RACCOLTA DI TASTI NAPOLETANI E’ ECCEZIONALE
    ANTONIO FERRARO

Rispondi a FERRARO ANTONIO Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2021 © Napoligrafia