facciata chiesa santa maria del partoLa chiesa di Santa Maria del Parto è ubicata in via Mergellina. [mappa]
La sua storia comincia nel 1499, quando re Federico d’Aragona donò a Jacopo Sannazaro la villa di Margellina. Qui, il poeta napoletano, costruì una torre, la sua dimore e due cappelle, una dedicata alla Vergine e l’altra a San Nazario, che, nel corso degli anni, voleva arricchire con numerose opere d’arte. Non contento delle due cappelle, progettò di costruire una chiesetta più grande, con al di sotto un succorpo. Così, nel 524, la parte inferiore era già completata e, nel 1529, dopo che la torre venne distrutta durante l’assedio francese del 1528, donò ai Padri di santa Maria dei Servi la chiesa quasi completa che, in seguito, venne denominata “del Parto” in onore del poeta, che in vita era stato l’autore del poema “De partus Virginis” (Il parto della vergine).