CATENE D'AMMORE


musicaSalvatore Mazzocco testoUmberto Martucci data1963


 
'Nfunn'ô mare durmì…
'Nfunn'ô mare durmì…
 
In fondo al mare dormire…
In fondo al mare dormire…
 
Rosa e azzurro ha pittato 'o tramonto
pe 'nu suonno perduto d'amante.
Sponta 'a luna e 'na musica 'argiento,
chistu mare, vucanno, ce fa…
aaaaa… chistu mare, vucanno, ce fa…
 
Rosa e azzurro ha dipinto il tramonto
per un sogno perduto d'amante.
Spunta la luna e una musica d'argento,
questo mare, remando, ci fa…
aaaaa… questo mare, remando, ci fa…
 
Catene d'ammore,
'ntrecciate a 'stu bbene,
maje niente e nisciuno
ve po' cchiù spezzà.
Catene d'ammore
strignite, 'sta sera,
'sti core ca vonno
p'ammore murì
e 'nfunn'a chest'onne
pe sempe durmì.

'Nfunn'ô mare durmì…
 
Catene d'amore,
intrecciate a questo bene,
mai niente e nessuno
vi può più spezzare.
Catene d'amore
stringete, questa sera,
questi curi che vogliono
per amore morire
e in fondo a queste onde
per sempre dormire.

In fondo al mare dormire…
 
E' 'na notte sperduta p' 'o mare,
mentre attuorno è silenzio e mistero.
Forse l'ultima paggina d'oro
'o destino pe nnuje scrivarrà…
aaaaa.. 'o destino pe nnuje scrivarrà…
 
E' una notte sperduta in mare,
mentre intorno è silenzio e mistero.
Forse l'ultima pagina d'oro
il destino per noi scriverà…
aaaaa.. il destino per noi scriverà…
 
Catene d'ammore
strignite, 'sta sera,
'sti core ca vonno
p'ammore murì
e 'nfunn'a chest'onne
pe sempe durmì.

'Nfunn'ô mare durmì…
'Nfunn'ô mare durmì…
Catene d’amore
stringete, questa sera,
questi curi che vogliono
per amore morire
e in fondo a queste onde
per sempre dormire.

In fondo al mare dormire…
In fondo al mare dormire…

Il brano fu presentato all’undicesimo Festival della Canzone Napoletana, che si tenne a Napoli dal 17 al 19 ottobre. Nell’occasione fu cantato da Nunzio Gallo e Mario Trevi, piazzandosi al sesto posto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2021 © Napoligrafia