'O RITRATTO 'E NAPULE


musicaSergio Bruni testoRenato Fiore data1965


 
'E stelle cchiù lucente
pe mme so' niente…
pe mme so' niente
quando veco a te.
'Na carezza ca mme faje tu,
'mparaviso me fa sentì.
E saje pecchè?
Tu sî bella
comme 'a sta terra Napulitana.
 
Le stelle più luminose
per me sono niente…
per me sono niente
Quando vedo te.
Una carezza che mi fai tu
in paradiso mi fa sentire.
E sai perchè?
Tu sei bella
come queste terra Napoletana.
 
Chist'uocchie so' Pusilleco,
'sta vocca Margellina.
E je tengo tuta Napule pe mme,
oje bella, quanno sto' vicino a te.
Tutt' 'e suspire d' 'e nuttate, tu…
'e tiene dint'ô core sulo tu.
Sî 'o cchiù bello ritratto 'e Napule
e cchiù ardente me faje sentì napulitano
 
Questi occhi son Posillipo,
questa bocca Mergellina.
E io tengo tutta Napoli per me,
o bella, quando sto vicino a te.
Tutti i sospiri delle nottate, tu…
li hai nel cuore solo tu.
Sei il più bel ritratto di Napoli
E più ardentemente mi fai sentire napoletano.
 
Tu quanno parle dice
parole doce…
e doce doce me faje suspirà.
Ma 'e suspire chiamman' a te
pe puterte sentì 'e cantà…
e saje pecchè?
Si te chiammo
tu mi rispunne cu 'na canzone
 
Tu quando parli dici
parole dolci…
e dolcemente mi fai sospirare.
Ma i sospiri chiamano te
per poterti sentir cantare…
e sai perchè?
Se ti chiamo
tu mi rispondi con una canzone.
 
Chist'uocchie so' Pusilleco,
'sta vocca Margellina.
E je tengo tuta Napule pe mme,
oje bella, quanno sto' vicino a te.
Tutt' 'e suspire d' 'e nuttate, tu…
'e tiene dint'ô core sulo tu.
Sî 'o cchiù bello ritratto 'e Napule
e cchiù ardente me faje sentì napulitano.
 
Questi occhi son Posillipo,
questa bocca Mergellina.
E io tengo tutta Napoli per me,
o bella, quando sto vicino a te.
Tutti i sospiri delle nottate, tu…
li hai nel cuore solo tu.
Sei il più bel ritratto di Napoli
E più ardentemente mi fai sentire napoletano.
 
Tutt'e suspire d' 'e nuttate, tu…
'e tiene dint'ô core sulo tu.
Sî 'o cchiù bello ritratto 'e Napule
e cchiù ardente me faje sentì napulitano.
Napulitano.
Napulitano.
Tutti i sospiri delle nottate, tu…
li hai nel cuore solo tu.
Sei il più bel ritratto di Napoli
E più ardentemente mi fai sentire napoletano.
Napoletano.
Napoletano.

Il brano fu lanciato dallo stesso Bruni come lato B del singolo “Dduje Giuramente” e, successivamente, nel 1966 venne inserito nell’album omonimo “‘O ritratto ‘e Napule”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2021 © Napoligrafia