'O SARRACINO


musicaRenato Carosone testoNisa1 data1958


 
Tene 'e capille ricce ricce,
ll'uocchie 'e brigante e 'o sole 'nfaccia.
Ogne figliola s'appiccia si 'o vede 'e passá.
'Na sigaretta 'mmocca,
'na mana dint'â sacca
e se ne va, smargiasso, pe tutt' 'a città.
 
Ha i capelli ricci ricci,
gli occhi da brigante e il sole in faccia.
Ogni ragazza si accende se lo vede passare.
Una sigaretta in bocca,
una mano in tasca
e se ne va, fiero, per tutta la città.
 
'O sarracino,
'o sarracino,
bellu guaglione.
'O sarracino,
'o sarracino,
tutt' 'e ffemmene fa suspirà.
E' bello 'e faccia,
è bello 'e core,
sape fá 'ammore.
E' malandrino,
è tentatore,
si 'o guardate ve fa 'nnammurà.
E 'na bionda s'avvelena,
e 'na bruna se ne more.
E' veleno o calamita?
Chisto a 'e ffemmene che lle fa?
'O sarracino,
'o sarracino,
bellu guaglione.
E' bello 'e faccia,
è bello 'e core,
tutt' 'e ffemmene fa 'nnammurà.
 
Il saraceno,
il saraceno.
bel ragazzo.
Il saraceno,
il saraceno,
tutte le ragazze fa sospirare.
E' bello di viso,
e' bello di cuore,
sa far l'amore.
E' malandrino,
è tentatore,
se lo guardate vi fa innamorare.
E una bionda si avvelena,
e una bruna ne muore.
E' veleno o calamita?
Questo alle donne cosa fa?
Il saraceno,
il saraceno.
bel ragazzo.
Il saraceno,
il saraceno,
tutte le ragazze fa innamorare.
 
Ma 'na rossa, ll'ata sera,
cu 'nu vaso e cu 'na scusa,
t'ha arrubbato anema e core.
Sarracino nun sî cchiù tu.
 
Ma una rossa, l'altra sera,
con un bacio e una scusa,
ti ha rubato anima e cuore.
Saraceno non sei più tu.
 
'O sarracino,
'o sarracino,
bellu guaglione.
'O sarracino,
'o sarracino,
tutt' 'e ffemmene fa 'nnammurà.
………………………………………
 
Il saraceno,
il saraceno.
bel ragazzo.
Il saraceno,
il saraceno,
tutte le ragazze fa innamorare.
……………………………………
 
Sarracino, sarracino. Saraceno, Saraceno.

Il brano, lanciato dallo stesso Carosone, era stato pensato per raccontare la storia di un misterioso saraceno che, arrivato da lontano, era desiderato da tutte le donne della città. Solo successivamente, in fase di composizione, si scelse di usare il termine saraceno solo metaforicamente per indicare un popolano abbronzato, piuttosto che un vero arabo, lasciando comunque delle suggestioni arabeggianti e orientaleggianti nella melodia. Tra le altre interpretazioni, ricordiamo quelle di Claudio Villa, Mario Trevi, Orietta Berti, Mina, Fiorello, Edoardo Bennato e Gigi D’Alessio.
1 Nisa è lo pseudonimo utilizzato dal paroliere e compositore Nicola Salerno.

2 commenti su “‘O sarracino

  1. non mi piace questa canzone fa schifo

  2. È una delle più belle canzoni napoletane,penso che i giudizi sulla canzoni partenopee le possano dare solo i napoletani,se una persona dice che o’ sarracino fa schifo,non può mai essere napoletano

Rispondi a IVAN SERGIO Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2021 © Napoligrafia