'A STRANIERA


musicaSergio Bruni testoAniello Langella data1970


 
A 'stu bellu paese d' 'o sole,
da ogni parte d' 'o munno, chi vene,
'na freva 'int'ê vvene se sente 'e piglià.
Se 'ntrecciano 'e mmane,
se 'ntreccia l'ammore.
Sta chi cca lassa 'o core,
chi nun vo' cchiù partì.
 
In questo bel paese del sole,
da ogni parte del mondo, chi arriva,
una passione nelle vene si sente entrare.
Si intrecciano le mani,
si intreccia l'amore,
C'è chi qua lascia il cuore,
chi non vuole più partire.
 
Bella straniera 'nnamurata 'e Napule,
chi sa pecchè sî 'nnammurata 'e me.
Mm'hê mannato a chiammà pe mme dì
“Tu lasciare la tua Napoli
e venire con me a Paris”.
Ma nun ce pozzo venì
pecchè tengo 'a Maria
che è tutt' 'a vita mia.
 
Bella straniera innamorata di Napoli,
chissà perchè sei innamorata di me.
Mi hai mandato a chiamare per dirmi
“Tu lasciare la tua Napoli
e venire con me a Paris”.
Ma non ci posso venire
perchè ho Maria
che è tutta la vita mia.
 
Sî rimasta 'ncantata 'a 'stu cielo,
sî rimasta 'ncantata 'a 'stu mare
'na sera d'ammore abbracciata cu mme.
Mo 'na lacrema scenne,
tu parte dimane,
ma i' te manno 'e salute
da 'stu cielo e da me.
 
Sei rimasta incantata da questo cielo,
sei rimasta incantata da questo mare
una sera d'amore abbracciata con me.
Ora una lacrima scende,
tu parti domani,
ma io ti mando i saluti
da questo cielo e da me.
 
"Tu lasciare la tua Napoli
e venire con me a Paris".
Ma nun ce pozzo venì
pecchè tengo 'a Maria
che è tutt' 'a vita mia.
Bella straniera,
'nnammurata 'e Napule.
"Tu lasciare la tua Napoli
e venire con me a Paris".
Ma non ci posso venire
perchè ho Maria
che è tutta la vita mia.
Bella straniera,
innamorata di Napoli.

Il brano fu inciso e portato al successo dallo stesso Sergio Bruni.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2021 © Napoligrafia