ABBRACCIATO COL CUSCINO


musicaGiuseppe Cioffi testoGigi Pisano data1931


 
Nuje nce simmo spartute
pe mezzo ê tribbunale
perchè tu m'hai macchiato
il tetto coniugale.
Te voglio sempe bene,
però da un altro lato
penzo ca è meglio sulo
che male accumpagnato.
 
Noi ci siamo separati
tramite i tribunali
perchè tu m'hai macchiato
il tetto coniugale.
Ti voglio sempre bene,
però da un altro lato
penso che è meglio solo
che male accompagnato.
 
Comme ve pare, neh,
aggio raggione o no?

Mo m'addormo tutt' 'e sserate
col cuscino con me abbracciato
e me sceto tutt' 'e mmatine
abbracciato col mio cuscino.
Ê vvote 'o 'nfonn' 'e lacreme,
'o ssaccio e ch'aggi' 'a fa?
ma si tengo 'na pena ô core,
ho acquistato la libertà.
 
Che ve ne pare, neh,
ho ragione o no?

Ora mi addormento tutte le sere
col cuscino con me abbracciato
e mi sveglio tutte le mattine
abbracciato col mio cuscino.
A volte lo bagno di lacrime,
lo so e che devo fare?
Anche se ho una pena nel cuore,
ho acquistato la libertà.
 
Innanzi al tuo ritratto
che sta sul commoncino,
comme si fusse morta,
c'ho acceso 'nu lumino.
Ma riflettenno bbuono,
giacchè tu mm'hê traduto,
ch' 'o tengo a ffà appicciato,
mo vaco â casa e 'o stuto.
 
Innanzi al tuo ritratto
che sta sul comodino,
come se fossi morta,
c'ho acceso un lumino.
Ma riflettendo bene,
giacchè tu mi hai tradito,
cosa lo tengo a fare acceso,
ora vado a casa e lo spengo.
 
Comme ve pare, neh,
aggio raggione o no?

Mo m'addormo tutt' 'e sserate
…………………………
 
Che ve ne pare, neh,
ho ragione o no?

Ora mi addormento tutte le sere
…………………………
 
Ô pizzo addò durmive
nce dorme 'o cagnulino.
Almeno è più fedele,
me sta sempe vicino.
Però succede spesso
'nu fatto molto strano
ch'ê vvote 'int'â nuttata
mme trovo 'a coda 'mmano.
 
Nell'angolo in cui dormivi
ci dorme il cagnolino.
Almeno è più fedele,
mi sta sempre vicino.
Però succede spesso
un fatto molto strano,
che a volte nella notte
mi trovo la coda in mano.
 
Ma io lo lascio fà,
chillo se vo' spassà.

Mo m'addormo tutt' 'e sserate
…………………………
Ma io lo lascio fare,
quello si vuole divertire.

Ora mi addormento tutte le sere
…………………………

Il brano fu presentato da Ferdinando Rubino. Tra le altre interpretazioni della canzone, ricordiamo quelle di Tina Castigliana e Roberto Murolo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2021 © Napoligrafia