CIENTO STRADE


musicaEduardo Alfieri testoUmberto Boselli data1961


 
'O sole nun è cchiù cucente,
'e vvocche se diceno addio.
Accussì more l'estate
p' 'e strade d' 'o munno.
 
Il sole non è più cocente,
le bocche se dicono addio.
Così muore l'estate
per le strade del mondo.
 
Ciento strade,
ogni strada 'n'ammore.
Ciento strade,
'nu peccato ogni strada.
E po…
E po vene settembre
e 'nfonne tutt' 'e pprete,
tutt' 'e mmure,
tutt' 'e ccose…
e sperde tutte 'e llacreme
cadute 'int'a ll'estate.
 
Cento strade,
ogni strada un amore.
Cento strade,
un peccato ogni strada.
E poi…
E poi arriva settembre
e bagna tutte le pietre,
tutti i muri,
tutte le cose…
e disperde tutte le lacrime
cadute in estate.
 
Ciento strade,
ogni strada 'n'ammore.
Ciento strade,
'nu peccato ogni strada.
Pe sunnà,
pe campà,
pe mmurì.
Accussì passa l'estate
 
Cento strade,
ogni strada un amore.
Cento strade,
un peccato ogni strada.
Per sognare,
per vivere,
per morire.
Così passa l'estate.
 
E po…
E po vene settembre
e 'nfonne tutt' 'e pprete,
tutt' 'e mmure,
tutt' 'e ccose…
e sperde tutte 'e llacreme
cadute 'int'a ll'estate.
Ciento strade,
ogni strada 'n'ammore.
Ciento strade,
'nu peccato ogni strada.
Pe sunnà,
pe campà,
pe mmurì.
Accussì passa l'estate…
Ciento strade.
E poi…
E poi arriva settembre
e bagna tutte le pietre,
tutti i muri,
tutte le cose…
e disperde tutte le lacrime
cadute in estate.
Cento strade,
ogni strada un amore.
Cento strade,
un peccato ogni strada.
Per sognare,
per vivere,
per morire.
Così passa l'estate…
Cento strade.

Il brano fu lanciato da Peppino Di Capri.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2021 © Napoligrafia