MALINCUNIA


musicaCarlo Concina testoNisa1 data1952


 
Sento 'nu cielo niro.
Sento 'nu mare scuro.
Nuvembre è mese amaro,
amaro comm'a tte.
 
Sento un cielo nero.
Sento un mare scuro.
Novembre è mese amaro,
amaro come te.
 
'Na campanella ca sona triste ll'Ave Maria…
Comme se chiamma? Malincunia.
'Na foglia gialla, senza speranza, 'mmiez'a 'na via…
Comme se chiamma? Malincunia.
 
Una campanella che suona triste l'Ave Maria…
Come si chiama? Malinconia.
Una foglia gialla, senza speranza, in mezzo ad una via…
Come si chiama? Malinconia.
 
Aspetto, aspetto, aspetto e tu nun viene
e maje nun passa 'o desiderio 'e te.
Pecchè, pecchè te voglio tantu bbene?
Pecchè, pecchè te sî scurdata 'e me?
 
Aspetto, aspetto, aspetto e tu non viene
e mai non passa il desiderio di te.
Perchè, perchè te voglio tanto bene?
Perchè, perchè te sei dimenticata di me?
 
'Na casarella deserta e fredda, senza Maria…
Comme se chiamma? Malincunia.
 
Una casetta deserta e fredda, senza Maria…
Come si chiama? Malinconia.
 
Aspetto, aspetto, aspetto e tu nun viene
e maje nun passa 'o desiderio 'e te.
Pecchè, pecchè te voglio tantu bbene?
Pecchè, pecchè te sî scurdata 'e me?
 
Aspetto, aspetto, aspetto e tu non viene
e mai non passa il desiderio di te.
Perchè, perchè te voglio tanto bene?
Perchè, perchè te sei dimenticata di me?
 
'Na casarella deserta e fredda, senza Maria…
Comme se chiamma? Malincunia.
'Na casa fredda fredda, 'nu core triste,
senza Maria… malincunia.
Una casetta deserta e fredda, senza Maria…
Come si chiama? Malinconia.
Unaa casa fredda fredda, un cuore triste,
senza Maria… malinconia.

Tra le interpretazioni di questo brano, ricordiamo quella di Alberto Berri.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2021 © Napoligrafia