VARCA NAPULITANA


musicaPasquale Frustaci testoEduardo Scala data1924


 
Oje mare ca vase 'a banchina,
addó, attaccato, ce sta
'na varca cu 'a vela latina1.
Tu sempe mm'hê 'ntiso 'e cantà
e invece mo, tutt'è cagnato,
è ll'ultima notte pe mme.
 
O mare che baci la banchina,
dove, attaccata, c'è
una barca con la vela latina1.
Tu sempre mi ha sentito cantare
e invece ora, tutto è cambiato,
è l'ultima notte per me.
 
Varca napulitana,
sola tu sî fedele e over'è.
Chella 'nfama è felice luntana,
tu stanotte te pierde cu mme.
 
Barca napoletana,
solo tu sei fedele ed è vero.
Quella infame è felice lontana,
tu stanotte ti perdi con me.
 
Oje varca mia bella,
'na vota tu cònnola fuste, mo no.
'Stu munno se cagna, è 'na rota.
Pe mme lietto 'e morte sî tu.
Ma no, nun teng'odio e perdono
a chi mme cundanna a murì.
 
O barca mia bella,
una volta tu eri una culla, ora no.
Questo mondo cambia, è una ruota.
Per me letto di morte sei tu.
Ma no, non ho odio e perdono
chi mi condanna a morte.
 
Varca napulitana,
…………………..
 
Barca napoletana,
……………………
 
Attuorno è silenzio e mistero,
e Napule veco 'e durmì.
Nun pare a me stesso, ma è overo
ca ll'alba nn'arrivo a vedé.
'Na varca sperduta, sbattuta,
dimane, p' 'o mare, starrà.
 
Attorno è silenzio e mistero,
e Napoli vedo dormire.
Non me ne capacito, ma è vero
che l'alba non arriverò a vedere.
Una barca dispersa, sbattuta,
domani, in mare, ci sarà.
 
Varca napulitana,
…………………..

Tu stanotte te pierde cu mme.
Barca napoletana,
……………………

Tu stanotte ti perdi con me.

Tra le interpretazioni di questa canzone, ricordiamo quelle di Vittorio Parisi, Gabriele Vanori, Gino Ruggiero, Mario Trevi e Giacomo Rondinella.
1 La vela latina è un tipo di vela; non deve l'origine del suo nome al popolo dei Latini, come si potrebbe erroneamente pensare, ma alla sua forma triangolare (vela alla trina, cioè a triangolo) per distinguerla dalle vele cosiddette "alla quadra", di forma rettangolare o trapezoidale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2021 © Napoligrafia