ACCAREZZAME


musicaPino Calvi testoNisa1 data1954


 
Stasera, core e core, 'mmiez'ô ggrano,
addó ce vede sulamente 'a luna,
io cchiù t'astrégno e cchiù te faje vicino,
io cchiù te vaso e cchiù te faje vasá.
Te vaso, e 'o riturnello 'e 'na canzone,
tra ll'arbere 'e cerase vola e va.
 
Stasera, cuore e cuore, in mezzo al grano
dove ci vede soltanto la luna
più ti stringo e più ti avvicini
più ti bacio e più ti fai baciare.
Ti bacio, e il ritornello di una canzone,
tra gli alberi di ciliegie vola e va.
 
Accarézzame.
Sento 'a fronte ca mme brucia.
Ma pecché nun mme dá pace
'stu desiderio 'e te?
 
Accarezzami.
Sento la fronte che mi brucia.
Ma perchè non mi dà pace
questo desiderio di te?
 
Accarézzame.
Cu 'sti mmane vellutate,
faje scurdá tutt' 'e peccate.
Strígneme 'mbracci'a te.
 
Accarezzami.
Con queste mani vellutate,
fai dimenticare tutti i peccati.
Stringimi tra le tue braccia.
 
Sott'a 'stu cielo trapuntato 'e stelle,
mme faje sentí 'sti ddete 'int'ê capille.
Voglio sunná guardanno 'st'uocchie belle,
voglio sunná cu'tte.
 
Sotto questo cielo trapuntato di stelle,
mi fai sentire queste dita tra i capelli.
Voglio sognare guardando questi occhi belli,
voglio sognare con te.
 
Accarézzame.
Sento 'a fronte ca mme brucia.
Ma pecché nun mme dá pace
'stu desiderio 'e te?
 
Accarezzami.
Sento la fronte che mi brucia.
Ma perchè non mi da pace
questo desiderio di te?
 
E 'nu rilorgio lentamente sona,
ma 'o tiempo s'è fermato 'nziem'â luna.
Io mme vurría addurmí 'mmiez'a 'stu ggrano
tutta 'na vita, pe ll'eternitá.
E tu mm'accarezzasse chianu chiano
e mme vasasse, senza mme scetá.
 
E un orologio lentamente suona,
ma il tempo si è fermato insieme alla luna.
Io mi vorrei addormentare tra questo grano
tutta una vita, per l'eternità
E tu, mi accarezzeresti piano piano
e mi baceresti, senza svegliarmi.
 
Accarézzame.
…………………..
Accarezzami.
…………………..

La canzone, premiata durante la Festa di Piedigrotta del 1954, fu pubblicata nell’anno successivo cantata da Teddy Reno. Tra le altre interpretazioni ricordiamo quelle di Ornella Vanoni, Johnny Dorelli, Nilla Pizzi, Gigliola Cinquetti, Fred Bongusto, Roberto Murolo, Peppino di Capri, Iva Zanicchi e Massimo Ranieri.
1 Nisa è lo pseudonimo utilizzato dal paroliere e compositore Nicola Salerno.

3 commenti su “Accarezzame

  1. Grazie per l’amore che avete, come me, per Napoli e per i Napoletani; grazie anche per il vostro lavoro che mettete a disposizione di tutti. Viva Napoli, Brindisi e Ostuni

  2. SI PUO’AVERE IN INGLESE

  3. STO PIANGENDO HO SENTITO QUESTA CANZONE VOCE E NOTTE E PENSO AL MIO AMORE PERDUTO,TUTTE LE CANZONI nAPOLETANE SONO COMMOVENTI.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2021 © Napoligrafia