AH, L'AMMORE CHE FA FA'!


musicaErnesto De Curtis testoErnesto Murolo data1911


 
Mamma te chiamma serpe tentatore
e, 'mpietto, mm'ha cusuto 'na figura.
Ll'avría sapé ca giá mm'ha fatto, 'ammore,
femmena 'e munno, e so' 'na criatura.
 
Mamma ti chiama serpente tentatore
e, in petto, mi ha cucito una figura.
Lo dovrebbe sapere che mi ha reso già, l'amore,
donna di mondo, e sono una bambina.
 
Ah, ll'ammore che fa fá!
Ma ll'ammore è 'na bannèra,
'na bannèra ch'è liggera,
cagna 'o viento e 'a fa vutá.
 
Ah, l'amore che cosa fa fare!
Ma l'amore è una bandiera,
una bandiera che è leggera
cambia il vento e la fa girare.
 
Tanto che ce abbracciajemo e comme fuje
ch' 'a figurella 'â pietto se stracciaje.
Cercammo scusa a mamma tutt'e dduje
ca 'na jastemma 'e mamma coglie assaje.
 
Tanto che ci abbracciammo e come fu
che la figurina dal petto si strappò.
Chiedemmo scusa a mamma tutti e due
perchè una bestemmia di mamma colpisce molto.
 
Ah, ll'ammore che fa fá!
…………………………..
 
Ah, l'amore che cosa fa fare!
…………………………………
 
So' ghiuto ascianno 'n'erba avvelenata;
mme voglio avvelená si tu mme lasse.
Tu avisse la nutizia pe la strada,
currisse â casa e morta mme truvasse.
 
Sono andato a raccogliere un'erba avvelenata;
mi voglio avvelenare se mi lasci.
Tu avresti la notizia per strada,
correresti a casa e morta mi troveresti.
 
Ah, ll'ammore che fa fá!
…………………………..
Ah, l'amore che cosa fa fare!
…………………………………


Il primo interprete di questa canzone fu Gennaro Pasquariello. Tra le altre versioni, ricordiamo quelle di Angela Luce, Gabriele Vanorio, Francesco Albanese e Aurelio Fierro.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2021 © Napoligrafia