LL'AMMORE VO' GIRA'


musicaFurio Rendine testoGiuseppe Rocca data1954


 
Quanno vedette a te, luceva 'o sole,
scennive p' 'a viarella d' 'e mimose,
p' 'o mare se 'ncuntrarono ddoje vvele,
'o cielo se vasaje cu tutt' 'e ccose.
 
Quando ti vidi, splendeva il sole,
scendevi per la vietta delle mimose,
in mare s'incontrarono due vele,
il cielo si baciò con qualunque cosa.
 
Llariulì, llariulà.
È ll'ammore ca p' 'o munno vo' girà.
T' 'o dich'i' comme fa,
te vo' bbene, te lassa e se ne va.
 
Llariulì, llariulà.
È l'amore che per il mondo vuole girare.
Te lo dico io come fa,
ti vuole bene, ti lascia e se ne va.
 
Quanno diciste sì, fuje 'na gran festa.
'Na stella te cadette 'ncopp'ô core.
Dicette 'a luna ca spuntaje apposta:
"Che bella coppia e che sincero amore"
 
Quanno dicesti sì, fu una gran festa.
Una stella ti cadde sul cuore.
Disse la luna che spuntò apposta:
"Che bella coppia e che sincero amore"
 
Llariulì, llariulà.
……………….
 
Llariulì, llariulà.
……………….
 
Quanno partiste tu, che tradimento.
'O tiempo se fermaje pe 'nu minuto.
Chist'uocchie 'a tanno scriveno c' 'o chianto
'a storia 'e chist'ammore ch'è fernuto.
 
Quando partisti tu, che tradimento.
'Il tempo si fermò per un minuto.
Questi occhi da allora scrivono con il pianto
la storia di questo amore che è finito.
 
Llariulì, llariulà.
……………….
 
Llariulì, llariulà.
……………….
 
Llariulì, llariulà.
È ll'ammore ca p' 'o munno vo' girà.
T' 'o dich'i' comme fa,
te vo' bbene, po chiagnere te fa.
Llariulì, llariulà.
È l'amore che per il mondo vuole girare.
Te lo dico io come fa,
ti vuole bene, poi piangere ti fa.

Il brano fu presentato al secondo Festival della Canzone Napoletana, che si tenne a Napoli dal 20 al 22 maggio. Nell’occasione fu presentato da Maria Paris e Carla Boni. Tra le altre interpretazioni ricordiamo quelle di Giacomo Rondinella e Pina Lamara.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2021 © Napoligrafia