SEGRETAMENTE


musicaArmando Romeo testoVittorio Annona data1960


 
Aspetto ll'ore sane
senz'aspettà a nisciuno,
ma ê vvote, 'na guardata,
'nu semplice saluto,
mme danno ancora 'a vita,
si passe tu.
 
Aspetto ore intere
senza aspettare nessuno,
ma a volte, uno sguardo,
un semplice saluto,
mi danno ancora la vita,
se passi tu.
 
Segretamente,
te tengo dint'ô core
e maje t' 'o ppòzzo dì.
Tutt' 'e mumente
ne caccio 'stu penziero
pe nun t' 'o ffà capì.
Ma pure 'nzuonno,
perdutamente,
'stu core chiamma a te.
Segretamente,
te voglio tantu bene
e tutto sî pe mme.
 
Segretamente,
ti tengo nel cuore
e mai te lo posso dire.
Tutti i momenti
scaccio questo pensiero
per non fartelo capire.
Ma anche in sogno,
perdutamente,
questo cuore chiama te.
Segretamente,
ti voglio tanto bene
e tutto sei per me.
 
'St'ammore, senza ammore,
passa 'e gghiurnate amare.
'Stu bbene, senza bene,
nun tene 'nu dimane
ca po' cagnà 'o destino
pe mme e pe tte.
 
Questo amore, senza amore,
passa le giornate amare.
Questo bene, senza bene,
non ha un domani
che può cambiare il destino
per me e per te.
 
Segretamente,
……………….

Inutilmente,
'stu core chiamma a te.
Segretamente,
……………….

Inutilmente,
questo cuore chiama te.

Il brano fu presentato all’ottavo Festival della Canzone Napoletana, che si tenne dal 14 al 16 giugno. Nell’occoasione fu cantato da Luciano Virgili e Sergio Bruni, piazzandosi al terzo posto. Tra le altre interpretazioni, ricordiamo quelle di Mario Trevi e Consilia Licciardi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2021 © Napoligrafia