VICINO A TE


musicaPeppino Gagliardi testoSalvatore Tolino data1984


 
Vicino a te,
sento 'a musica d' 'o viento.
Vicino a te,
sento 'o triémmolo d' 'e ffrónne.
Vicino a te,
veco 'a luce dint'â notte.
'Nzieme cu tte,
trovo 'e rrose 'nterr'â rena.
Vicino a te,
nasce sempe 'na canzona nova.
Vicino a te,
chistu core se fa cchiù guaglione.
Vierno pare quase primmavera
vicino a te.
 
Vicino a te,
sento la musica del vento.
Vicino a te,
sento il tremolio delle foglie.
Vicino a te,
vedo la luce nella notte.
Insieme a te,
trovo le rose sulla sabbia.
Vicino a te,
nasce sempre una canzone nuova.
Vicino a te,
questo cuore diventa più ragazzo.
L'inverno sembra quasi primavera
vicino a te.
 
Vicino a te,
nasce sempe 'na canzona nova.
Vicino a te,
chistu core se fa cchiù guaglione.
Vierno pare quase primmavera
vicino a te.
Vicino a te,
nasce sempre una canzone nuova.
Vicino a te,
questo cuore diventa più ragazzo.
L'inverno sembra quasi primavera
vicino a te.

Nel 1984, l'editore Luciano Bideri commissionò a Peppino Gagliardi un progetto musicale con cui avrebbe dovuto musicare ed interpretare poesie inedite di Salvatore Tolino. Il risultato di questo lavoro fu l'album "Io sto' cca", in cui fu inserita anche questa canzone.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2021 © Napoligrafia