VELA LATINA


musicaManfredo Quintavalle testoFrancesco Fiore data1938


 
Vola 'sta vela latina,
bella e lucente p' 'o mare.
D'oro e celeste cumpare
'ncielo 'na stella pe mme.
 
Vola questa vela latina,
bella e lucente in mare.
D'oro e celeste compare
nel cielo una stella per me.
 
E stanotte ll'ammore
canta, suonna e suspira,
mm'accarezza e mm'attira
'ncatenato accussì.
Tu sî 'o sole 'e 'sta vita,
tu sî 'a luce 'e 'stu core,
sî 'nu suonno d'ammore
ca m'addorme, Marì.
 
E stanotte l'amore
canta, sogna e sospira,
m'accarezza e m'attira
incatenato così.
Tu sei il sole di questa vita,
tu sei la luce di questo cuore,
sei un sogno d'amore
che mi addormenta, Maria.
 
Stelle cantate 'e 'stu cielo,
varca, chitarra 'e 'stu mare,
tutt' 'e ccanzone cchiù care
voglio 'int'a ll'ombra sentì.
 
Stelle cantate di questo cielo,
barca, chitarra di questo mare,
tutte le canzoni più care
voglio nell'ombra sentire.
 
E stanotte ll'ammore
…………………
E stanotte l'amore,
…………………

Tra le interpretazioni di questo brano, ricordiamo quelle di Enzo De Muro Lomanto, Augusto Ferrauto e Gino Ruggiero.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aiuto

2003-2021 © Napoligrafia